UILPA Milano e Lombardia
 

                                                                                             Ai Segretari Regionali delle O.O.S.S. - Lombardia

 

Oggetto: passaggi di fascia economica orizzontali.

 

Cari segretari,

il momento che stiamo vivendo è particolarmente pieno di novità e di grande manovre; il CCNL , il CCNI di Agenzia, i nuovi profili, i concorsi pubblici per la carenza di personale, gli incarichi dirigenziali tramite l’art.19, ecc… tutte questioni indifferibili però sapete bene l’importanza dei passaggi di fascia all’interno delle aree e quello che hanno rappresentato in dogana, che oltre a riconoscere ai colleghi la giusta crescita professionale rimane l’unico modo per incrementare la busta paga e stabilizzare il salario accessorio.

Ed è per questo che riteniamo importante che quest’anno si proceda con il bando sui passaggi all’interno delle aree riferiti all’anno 2020, anno in cui per la pandemia e per la poca disponibilità economica è saltato il bando per le procedure interne del 2019.

Così come abbiamo saputo che le risorse di quota fisse per il 2020  non sono moltissime e che vengono utilizzate per la produttività e la performance; però sappiamo anche che l’Agenzia si ritroverà circa 8 milioni in più da dare(sulla performance e produttività) per il proprio personale per la positiva attività istituzionale legata proprio alla difficile situazione pandemica dell’anno 2020.

Avevamo nei mesi scorsi rassicurato i colleghi sul fatto che le nostre OOSS Nazionali si sarebbero spese per le procedure sui passaggi di fascia , anche perché molti colleghi nonostante gli anni trascorsi in dogana hanno fatto solo un passaggio di fascia (anche per il blocco contrattuale di Brunetta…) e soprattutto molti colleghi hanno effettuato dei passaggi di fascia che non equivalgono a quelli di altri colleghi perché le quote economiche sono differenti da una fascia ad un’altra. Tra l’altro è  un riconoscimento alla professionalità dimostrata dal personale inquadrato in tutte le fasce giuridiche ed è previsto dal nostro contratto integrativo!

Appare quindi di fondamentale importanza non far saltare anche quest’anno visto che esisterà un nuovo contratto collettivo e visto che non sappiamo cosa ci aspetta sulla gestione dei nuovi profili professionali, che ancora ad oggi rimangono un oggetto misterioso di cui non si conosce il contenuto.

Su tale ultimo argomento, approvato  in modo unilaterale da parte dell’Agenzia nei primi giorni di maggio, ci aspettavamo una richiesta forte da parte sindacale anche perché si arrivava da un 2020 di attività istituzionale riconosciuta da tutti gli organi governativi; è lì che si doveva e si poteva chiedere un riconoscimento professionale ai colleghi , come ad esempio un passaggio di fascia per tutti, anche giustificato dall’accettazione dei nuovi profili. 

Inoltre nell’attesa di vedere ultimato il CCNI , che è legato al vecchio CCNL funzioni centrali 2016-2018, e che ad oggi non sembra pronto per essere firmato, sembra ancor più necessario riconoscere la centralità dei passaggi di fascia in riferimento al 2020.

Per tali motivi e per dare credibilità alle nostre azioni vi chiediamo di “fare vostre” le nostre dimostranze e di comunicare alle strutture nazionali di “spendersi” affinché si arrivi su questo argomento ad una veloce e dovuta risultanza condivisa con l’Agenzia.

 

Linate , 12/08/2021

 

     CGIL Linate                          FIRMATO                         

       CISL Linate                           FIRMATO                         

     UIL PA Linate                        FIRMATO                         

     Confsal- Unsa Linate             FIRMATO                         

Cerca

Condividi