UILPA Milano e Lombardia

Pubblichiamo di seguito il comunicato emesso unitariamente dai Coordinamenti regionali INPS Lombardia di UILPA, FP-CGIL e CISL-FP in merito all'incontro presso la Direzione regionale INPS in data 23 ottobre 2020.

A tutti i lavoratori INPS della Lombardia-

ESITO INCONTRO CON LA DR LOMBARDIA DEL 23.10.2020

Lo scorso 23 ottobre abbiamo avuto un incontro, in video collegamento, con il Direttore Regionale per un confronto propedeutico all’uscita del messaggio Hermes n. 3885/2020.

In quella circostanza abbiamo, unitariamente e con forza, sostenuti in vario modo dagli altri sindacati presenti, rappresentato la necessità di un intervento ufficiale che non fosse la mera riproposizione delle disposizioni emanate a livello centrale nei giorni precedenti.La situazione della Lombardia è stata, ed è ancora, oggetto di un forte e preoccupante innalzamento del numero dei contagiati e ricoverati, per cui occorreva mettere in campo tutte le misure necessarie a salvaguardare il proseguimento dei servizi all’utenza unitamente alla salute e sicurezza dei lavoratori.

Per cui abbiamo chiesto di rafforzare il testo originariamente proposto con l’aggiunta del “più ampio ricorso allo smart-working” in modo da consentire una forte limitazione alla circolazione dei colleghi nel tragitto casa-lavoro.

Nel contempo abbiamo anche chiesto di rimodulare l’attività di informazione al pubblico incentivando le risposte da remoto.Il testo del citato messaggio ha recepito le nostre sollecitazioni ma la stessa attenzione non la stiamo riscontrando nelle disposizioni che i singoli Direttori stanno emanando in questi giorni, anzi, ci viene riferita una sottesa volontà da parte di taluni Direttori di disattendere le precise indicazioni declinate nel suddetto messaggio e volte ad ampliare l’utilizzo del lavoro agile.

Pertanto, abbiamo chiesto ieri al Direttore Regionale una urgente e necessaria ricognizione al riguardo per contrastare da subito improvvide scelte organizzative.Attendiamo a stretto giro l’esito di questa ricognizione per valutare più incisive azioni a tutela di tutto il personale.
Saluti.
Milano, 28/10/2020

F.to:
C. Villani - UILPA 
A. Trevisani - FP-CGIL
G. Angelillo - CISL-FP

Cerca

Condividi