UILPA Milano e Lombardia

Tribunale brescia

Pubblichiamo di seguito il comunicato della struttura territoriale UILPA Brescia: " Chiusa la vicenda giudiziaria che ha visto protagonisti i funzionari tecnici della Motorizzazione Civile di Brescia. I fatti risalgono al gennaio del 2017, quando l’indagine della Procura della Repubblica  portò alla sospensione di tutti i funzionari tecnici allora in servizio presso l’Ufficio Provinciale della Motorizzazione Civile. Tutti gli otto funzionari erano stati accusati di avere svolto impropriamente il loro compito di controllo dei veicoli pesanti in quanto tale attività veniva posta in essere senza l’utilizzo di apposite attrezzature presenti presso la struttura.

Nella fase successiva dell’azione giudiziaria emerse però, fin da subito, che le accuse mosse a tutti gli otto indagati non risultavano sostenibili al punto che il Gip riammetteva in servizio ed a pieno titolo tutti gli imputati accertando che il comportamento degli accusati era giustificato dal contesto lavorativo nel quale tuttora sono costretti ad operare, dovendo sopperire alle note inefficienze strumentali unicamente con la propria professionalità.

Nell’udienza tenutasi davanti al Gup del Tribunale di Brescia è emerso chiaramente che i lavoratori hanno operato correttamente e professionalmente, sopperendo alle carenze strumentali e di organico".

 

Brescia, 10 gennaio 2019

Condividi